Prestito Inpdap: come fare

Prestito Inpdap: Come Fare

Prestito Inpdap: come fare ad ottenerlo nel modo più semplice? Consigliamo di seguire le modalità seguenti.

La prima cosa da fare per ottenere un prestito Inpdap è stabilire

  • il motivo della richiesta,
  • l'importo,
  • lo stato di necessità e
  • la durata massima in base alle proprie possibilità.

Il prestito Inpdap è disponibile nelle forme:

Durate del Prestito Inpdap

Le durate dei finanziamenti vanno da un minimo di 1 anno ad un massimo di 10 anni.

I primi due, Piccoli Prestiti Inpdap e Prestiti Inpdap Pluriennali Diretti, vengono erogati dall'Inpdap, pertanto è necessario predisporre la domanda nel modo più corretto possibile, rispettando la procedura prestabilita, soprattutto in relazione alla limitata disponibilità del Fondo Prestiti in gestione diretta all'Inpdap e alla conseguente graduatoria di erogazione. Ripetiamo: per ottenere questi finanziamenti si entra in graduatoria in base alla lista di attesa (si stimano tempi da 60 mesi a 120 mesi di attesa).

È quindi da valutare correttamente lo stato di necessità (il finanziamento mi serve subito o posso attendere?).

I Prestiti Inpdap Pluriennale Garantiti Indiretti sono invece erogati da banche convenzionate con l'Inpdap presso le quali l'Istituto garantisce il finanziamento tramite una trattenuta diretta pari ad un massimo del quinto dello stipendio. Vengono meno quindi alcuni documenti obbligatori e la pratica può essere autorizzata in tempi molto inferiori (mediamente 20 giorni lavorativi). Va segnalato però anche il venir meno del tasso estremamente conveniente garantito dall'Inpdap.

Prestito Inpdap: la Domanda Preliminare

Prima di richiedere un prestito Inpdap va fatta almeno una domanda preliminare tra le seguenti:

  • Quanto posso aspettare prima di ottenere il prestito? se serve subito allora sono più indicati i prestiti pluriennali indiretti richiesti agli istituti convenzionati
  • Quanto mi serve? (contenere la quota se la richiesta è di un prestito diretto)
  • In quanto tempo posso ripagare il finanziamento?

Bisogna essere realisti a costo di rinunciare a qualche vantaggio.

Documentazione richiesta per il Prestito Inpdap

La documentazione richiesta per il Prestito Inpdap va inviata entro un anno dal manifestarsi dell'evento e va corredata con la relativa documentazione di spesa.

Basta recarsi ad una sede dell'INPS, l'istituto che gestisce l'Inpdap, (attualmente non è possibile farlo online) e richedere tutta la documentazione richiesta per il prestito Inpdap in base al tipo di finanziamento che si intende richiedere (ricordiamo che la modulistica per la richiesta del prestito Inpdap √® disponibile anche online presso il sito ufficiale):

  • documenti per la richiesta del Piccolo Prestito Inpdap
  • documenti per la richiesta di un Prestito Inpdap Pluriennale Diretto
  • documenti per la richiesta di un Prestito Inpdap Pluriennale Indiretto Garantito

In particolare devono essere presentati:

  • Modello CUD o Modello Unico
  • Codice fiscale
  • Certificato di stipendio o cedolino pensione
  • Ultime 6 buste paga
  • Certificato medico che attesti la sana costituzione fisica, oppure, ove richiesto, l'attestazione di affezione da patologia stabilizzata, in trattamento medico/chirurgico e soprattutto che non si tratti di fase terminale
  • Documentazione giustificativa della richiesta di prestito

Viene data per scontata l'eleggibilità all'erogazione del finanziamento che vede come destinatari dipendenti pubblici attualmente in servizio o pensionati dell'Amministrazione Pubblica, che abbiamo versato almeno 4 anni di contribuzione al Fondo Rischi dell'Inpdap (salvo casi di invalidità per i quali il limite scende a due anni).

Viene consigliata la visione delle tabelle Inpdap che riportano le tutte condizioni.

Come Rinnovare il Prestito Inpdap

Il prestito Inpdap può essere rinnovato anche per la stessa motivazione originaria.

I termini di rinnovo dipendono dalla durata:

  • Prestito Inpdap Quinquennale: il prestito è rinnovabile anche in corso di ammortamento se trascorsi almeno 2 (due) anni. Tuttavia se si tratta di primo prestito e si intende rinnovarlo con un prestito decennale, allora il rinnovo può essere richiesto prima della scadenza dei due anni.
  • Prestito Inpdap Decennale: in questo caso il prestito può essere rinnovato se sono passati minimo 4 (quattro) anni.
© 2008-2014 inps-inpdap.it | prestitiinpdap.inps-inpdap.it | chi siamo | contatti | mappa | privacy | disclaimer