Piccoli prestiti Inpdap

Piccoli Prestiti Inpdap

I Piccoli Prestiti Inpdap sono destinati a dipendenti pubblici o statali per necessità improvvise o non prevedibili che richiedono un finanziamento immediato.

Sono eligibili ai Piccoli Prestiti Inpdap gli iscritti che per almeno 4 anni hanno contribuito al Fondo di Credito dell'Inpdap, costituito da riserve alimentate dai versamenti obbligatori e volontari, effettuati tramite prelievi su stipendio e pensione.

I Piccoli Prestiti Inpdap, data l'urgenza del bisogno, non richiedono documenti giustificativi.

Va sottolineato che in caso di invalidità o morte prematura, se verificatesi durante il lavoro o per causa di servizio, il debito restante viene abbonato, non procedendo al recupero forzoso.

I Piccoli Prestiti Inpdap possono avere durate di:

  • 1 anno (Piccoli Prestiti Inpdap Annuali)
  • 2 anni (Piccoli Prestiti Inpdap Biennali)
  • 3 anni (Piccoli Prestiti Inpdap Triennali)
  • 4 anni (Piccoli restiti Inpdap Quadriennali)

I Piccoli Prestiti Inpdap possono essere rinnovati solo dopo che è trascorso un periodo minimo di ammortamento pari alla metà della durata complessiva (quindi 6, 12, 18 e 24 mesi).

Vediamone le caratteristiche singolarmente (vedi anche tabella riassuntiva).

Piccoli Prestiti Inpdap Annuali

I Piccoli Prestiti Inpdap Annuali finanziano un importo di 1 o 2 mensilità medie nette.

Il periodo massimo di finanziamento è pari a 12 mesi con rate rate a cadenza mensile.

I Piccoli Prestiti Inpdap Annuali sono caratterizzati in particolare da:

  • un tasso totale annuo di 4,25%
  • premio di contribuzione al fondo rischi che vanno da 0,17% a 5,06% computabile in base all'età (vedere tabelle disponibili presso sito ufficiale).
  • spese di amministrazione pari allo 0,50%

Piccoli Prestiti Inpdap Biennali

Questi sono prestiti con restituzione in 24 mensilità. Il finanziamento ottenibile da va 2 a 4 mensilità sempre da intendersi come nette.

Caratteristiche principali dei Piccoli Prestiti Inpdap Biennali:

  • un tasso totale annuo di 4,25%
  • premio di contribuzione al fondo rischi da 0,35% a 9,79% (vedi tabella)
  • spese di amministrazione pari allo 0,50%

Piccoli Prestiti Inpdap Triennali

Sono prestiti coi quali si può ottenere l'equivalente da 3 fino a 6 stipendi netti restituibili in 36 rate mensili.

I piccoli prestiti triennali hanno le seguenti caratteristiche:

  • un tasso totale annuo di 4,25%
  • premio di contribuzione al fondo rischi che parte da 0,54% per arrivare al 14,22%
  • spese di amministrazione pari allo 0,50%

Per i piccoli prestiti triennali è stato di recente abolito il tetto fissato a 8.000 (ottomila) euro.

Piccoli Prestiti Inpdap Quadriennali

Col piccolo prestito quadriennale vengono erogate da 4 a 8 retribuzioni nette mensili restituibili in 48 mesi.

Sono caratterizzati da:

  • un tasso totale annuo di 4,25%
  • premio di contribuzione al fondo rischi da 1,20% a 15,39%
  • spese di amministrazione pari allo 0,50%
© 2008-2016 inps-inpdap.it | prestitiinpdap.inps-inpdap.it | chi siamo | contatti | mappa | privacy | disclaimer